Mi dispiace che sia morta Oriana Fallaci. Non era forse la mia scrittrice preferita, però era una donna tosta e questo mi piaceva parecchio; una testa pensante, una donna che non aveva paura di dire quello che pensava e provava, non un ipocrita come coloro che oggi hanno in qualche modo osannato il suo modo di pensare, mentre quando era viva avevano di che ridire. Donne che pensano come ha fatto lei ce ne sono poche, come ci sono pochissime persone davvero disposte a dire quello che pensano senza troppi problemi. Aveva ragione su molte cose, l’ipocrisia ci fa dissentire dai pensieri da lei espressi nei confronti dell’islam, mentre a casa nostra probabilmente diciamo le stesse cose. In fondo il nostro paese è famoso per questi dualismi, questi stravolgimenti, tacciamo di razzismo chi non sopporta più tante cose, chi come i sicialiani che vedono sbarcare continuamente immigrati nella loro terra avessero torto, massimo rispetto per chi emigra ha lesue buone ragioni, ma la sicilia non è un magazzino. Perchè in altri paesi dove queste cose non vengono permesse nessuno da del razzista a nessun altro? Noi siamo bravi a parlare a infarcire discorsi e giudicare il prossimo, e siamo purtroppo per molti casi degli ipocriti opportunisti. Oriana Fallaci mi piaceva perchè non temeva, probabilmente neanche la morte, perchè se anche hanno cercato di farla stare zitta lei non c’è stata. Forse magari per tante cose a mio avviso non è stata obiettiva, non penso che gli Usa e il loro presidente siano fuori da ogni colpa, che sta portando tutto alla rovina, forse se ne rendeva conto anche da sola. Ora tutti cercano di organizzare commemorazioni per lei, la destra quando però lei era estremamente di sinistra non la trovava molto simpatica. Quando poi è andata,diciamo in qualche modo, contro le idee socialiste allora "meriti e acclamazioi" che popolino che siamo. Mi spiace davvero era un ottima scrittrice, una di quelle donne che sicuramente anche se non malleabile, l’avrei apprezzata se ci avessi lavorato insieme, non mi piacciono le persone troppo facili non sono uno stimolo.

Advertisements