Cosa c’è? Nel mezzo del cammin della vita di ognuno di noi?? Qualcosa c’è, arriverà, si trova in stallo, è arrivata e non ce ne siamo accorti, l’abbiam persa di vista e quindi è passata e ora si aspetta la prossima consegna?! C’è sempre qualcosa, che vada bene o male c’è!!!! E’ insito nell’essere umano non trovare pace, anche perchè cos’è la pace? Ci son quelli che anelano sempre a qualcosa in più, che sia l’ultimo telefonino, l’ultimo computer o macchina, quelli che devono essere sempre al passo con la moda, guai, guai a non avere il modello di scarpe che indossano tutti, che magari son carissime però fanno “status” e l’omologazione è sempre stata parte dell’italiano medio, quello che si fa intortare da discorsi che non hanno alcun senso, ma che promettono questo e quello, ci si crede perchè lo fanno in molti, perchè “qual’è l’alternativa”, perchè “bhè meglio lui che…” e poi dopo un pò giù a lamentarsi. Nel mezzo del cammin di questa mia vita momentaneamente c’è un grosso “MA e anche un SE” conditi in salsa di paura e mal di pancia, quella tensione che ti riporta indietro ai tempi della scuola, quando sapevi che entrando in classe qualcuno prima o poi ti avrebbe interrogato così a tua insaputa, ma anche quando lo sapevi, e non saresti stata in grado di cavartela! Non trovo una soluzione o meglio quando penso di averla trovata, mi dico ma sì meglio provare come avevo fatto in passato, piuttosto che continuare così, poi arriva quel freddo, quel freddo meschino dentro le ossa, quella paura che ti blocca, che non ti fa ragionare e che ti fa tanto incazzare! Con te stessa in primis, perchè non sei mai stata così, è dovuto forse al fatto che invecchi??? Chissà magari è il motivo, hai paura di fare la scelta sbagiata, che tutto si sfasci e pensi ai famosi miracoli, esisteranno???? Le botto di culo arrivano sempre agli altri e mai a te perchè? stai li che pensi e ripensi a come venirne fuori, intatta. Che palle dio bono! Non c’è nulla di male nell’avere una vita che vada tranquilla, quella che molti definiscono “piatta” e che invece piatta non è, è solamente regolare, normale, e non c’è nulla di male nell’avere una vita normale, fatta di cose semplici e tranquillità; non è che debba sempre andare tutto su per montagne russe da ripide discese, anche perchè tra un passo e l’altro sul rettilineo gli intoppi si trovano, prima o  poi quel bivio che sembra porti ad un ulteriore rettilineo invece ti catapulta su per una salita con pendenza altissima. Io vorrei scendere, ho l’abbonamento, posso salire e scendere e fermarmi ed aspettare il prossimo bus, ma non riesco a scollare il culo da quella sedia, le mie gambe non vanno avanti, restano incollate al pavimento nonostante tutto!!!! A che pro????

Advertisements