E poi arrivano come un’onda forte che ti butta giù e non riesci ad alzarti. Arrivano così  di botto per una cazzata e le senti calde così terribilmente calde e non riesci a smettere…silenziose all’inizio che solcano e bruciano e poi con un singhiozzo disperato, come un neonato il cui unico modo che ha per farsi sentire é piangere. Con la differenza peró che io non devo farmi sentire da nessuno. Dicono faccia bene piangere, lava l’anima, nel Talmud é scritto “State molto attenti a non far piangere una donna: poi Dio conta le sue lacrime!” Le mie sono impulsive non riesco a controllarle
. ..Arrivano, mi scoppiano dentro e poi torna la calma.

Advertisements